IL BILANCIO 2023 CONFERMA BANCA DI CARAGLIO SUL PODIO DEI MIGLIORI ISTITUTI DEL TERRITORIO

VENERDì 3 MAGGIO A CUNEO, ALLA PRSENZA DI 1.800 SOCI, SI E’ SVOLTA L’ASSEMBLEA ANNUALE

P1760244
Novità |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

I risultati 2023, ancora una volta i migliori di sempre, consacrano l’istituto di credito sul podio delle migliori banche dell’area “Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta” (fonte: Atlante banche leader 2023 – Milano Finanza).

 

Venerdì 3 maggio, presso il Palazzetto dello Sport di Cuneo, quasi 1.800 Soci hanno approvato, con orgoglio, il Bilancio del 132° esercizio ed eletto i sette membri del Consiglio di Amministrazione. Lunedì 6 maggio, durante la prima seduta del Consiglio, Livio Tomatis è stato riconfermato alla presidenza.

 

Tutti i principali indicatori economici e patrimoniali sono in ulteriore crescita, tra i quali spicca l’utile netto di esercizio che si è attestato a 20,83 milioni di euro. La banca ha infatti raggiunto una redditività molto soddisfacente con un profilo di rischio assolutamente contenuto, migliorando ulteriormente la dotazione patrimoniale, la quale ha sfiorato quota 140 milioni di euro, portando così il Cet 1 ad oltre il 21%.

La raccolta totale della Banca si è assestata a circa 2,4 miliardi di euro, con un incremento dell’11,32% rispetto all’anno precedente. Anche gli impieghi sono in crescita, superando sensibilmente il miliardo di euro, con un incremento di oltre il 5%.

 

“Siamo molto soddisfatti di ciò che insieme abbiamo costruito in questi anni durante i quali abbiamo cercato di esprimere una crescita significativa, continuando ad investire per il futuro e integrando, a pieno e fin dall’inizio, le tematiche ESG nei nostri valori, all’interno del nostro territorio, del nostro modello di business, nel rispetto della cultura aziendale che ci è stata tramandata – dichiara Livio Tomatis, presidente della Banca di Caraglio -. Il nostro approccio e la nostra reazione ai cambiamenti che ci siamo trovati ad affrontare nell’arco dell’anno sono stati, come sempre, forti ed efficaci. Siamo rimasti assolutamente fedeli alla nostra vocazione di ‘banca di prossimità’, vicini alle famiglie, alle comunità ed al tessuto imprenditoriale locale. Abbiamo infine continuato ad investire nella digitalizzazione dei processi operativi e, più in generale, in tutte quelle direzioni che convergono nei principi ESG. Il nostro percorso ed il nostro impegno verso i temi di sostenibilità sono forti e sentiti da tutta l’organizzazione, a partire dal Consiglio di Amministrazione”.


Fortemente soddisfatto il direttore generale, Giorgio Draperis: “Anche quest’anno è stato caratterizzato dal conseguimento di importanti obiettivi. Abbiamo sviluppato nuovi territori grazie all’apertura di due nuove filiali: Albenga e Chieri. Risultati significativi sono stati conseguiti sia dal punto di vista economico che patrimoniale, rendendo quello relativo all’esercizio appena concluso, il miglior bilancio di sempre. Dobbiamo essere tutti orgogliosi per aver contribuito a portare la nostra Banca ad essere una grande realtà di riferimento e a realizzare un Gruppo bancario solido e utile al Paese. Siamo pronti a cogliere le nuove sfide e opportunità, guidati dai nostri principi e continuando a creare e condividere valore”.


Importanti iniziative sia in ambito sociale che culturale sono state portate avanti nel corso del 2023. In modo particolare la Banca ha avuto grande attenzione ai giovani, attraverso progetti volti a promuovere ed agevolare l’ingresso nella compagine sociale. Grande spazio è stato dato agli studenti, attraverso borse di studio per neo-diplomati e neo-laureati, un numero elevato di stage curriculari, visite aziendali attraverso la partnership con gli istituti scolastici superiori, volti anche ad orientare i ragazzi nelle loro scelte universitarie.